• Home
  • News
  • La donazione dei soldi versati su conto cointestato
euro-1144835_1280.jpg

La donazione dei soldi versati su conto cointestato

Con la sentenza n. 4682 del 28.02.2018 la Corte di Cassazione ha chiarito, ancora una volta, che la cointestazione di un conto corrente si deve considerare una donazione, a patto che non nascondi un diverso intento.

Quindi la metà del denaro versato, su un conto bancario cointestato, da uno solo dei cointestatari si considera donato all’altro, configurandosi come una donazione indiretta salvo prova contraria.

A tal proposito, infatti, si precisa che si conserva la proprietà del denaro se si prova che la donazione non è animata da spirito di liberalità e la cointestazione, pertanto, è solo apparente e strumentale ad altri scopi.

In tal caso, il denaro resta di proprietà del soggetto che lo ha versato e il cointestatario, qualora lo utilizzasse approfittando della possibilità di agire sul conto in qualità di cointestatario commetterebbe un illecito che lo obbligherebbe a restituire i soldi prelevati senza consenso.

Info e contatti

Via Giardinetto, 9 - 71010 Cagnano Varano (FG)

338 7304301

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

© 2018 Matteo Iacovelli - P. IVA 03994320715. Tutti i diritti riservati.

Made with  by STYLE YOUR WEB